A Collemarino si interrompe la striscia di vittorie della serie B2 VTB Berna

Sistema X Collemarino- Berna Bologna 3-1 (25/9; 27/25; 19/25; 25/22)

SISTEMA X COLLEMARINO: Bah 10, Borgognoni 3, Cardinali , Cremascoli 1, Longarini 13, Mancini (L), Marcellini 7, Marinelli , Mazzucchelli 17, Mengoni , Rossi ne,Tabossi 12. All. Cremascoli e Pellini 

VTB BERNA BOLOGNA: Sgarzi 4, Bernardeschi 3, Campisi 8, Bongiovanni ne, Ba 8, Ugolini 14, Ciccarelli 1, Conte 7, Tonelli 5, Rollo 11, Orioli ne, Laporta (L1), Garagnani (L2). All. Zappaterra e Quaia

Dopo tre vittorie consecutive, la serie B2 VTB Berna lascia tre punti sul campo di Collemarino.

Le ragazze di coach Andrea Zappaterra e Giulio Quaia sono scese in campo con un atteggiamento diverso da quello messo in campo nelle gare precedenti e la formazione di casa ha conquistato la prima frazione con il punteggio di 25 a 9.

Il secondo set è stato più combattuto, ma sul finale le marchigiane sono riuscite ad avere la meglio ai vantaggi (27-25).

Nel terzo set la buona reazione di Capitan Conte e compagne ha permesso a Bologna di conquistare il parziale per 25 a 19.

Nonostante il buon terzo set la squadra di coach Andrea Zappaterra non è riuscita a concretizzare la “rimonta” e le anconetane si sono aggiudicate l’incontro della sesta giornata del campionato di serie B2 per 3 a 1. Archiviata anche la sesta giornata di campionato le ragazze della serie B2 VTB Berna scenderanno nuovamente in campo sabato 27 novembre per il match interno contro la formazione del Calanca Persiceto.

Le considerazioni del tecnico del VTB Berna Andrea Zappaterra: “Sicuramente è una sconfitta sulla quale riflettere perché la squadra non ha affrontato la gara con l’approccio che abbiamo visto nella gare precedenti. Nel corso della partita abbiamo espresso un gioco inferiore alle nostre potenzialità e abbiamo commesso numerosi errori che hanno influito sull’esito del match. Rimane un po’ di rammarico perché era una partita alla nostra portata e un’altra vittoria ci avrebbe dato una grande continuità.  Il match contro Collemarino è stata la dimostrazione del grande equilibrio del nostro girone e di come ogni partita deve essere affrontata con la giusta attitudine e senza mai calare l’intensità di gioco. Ora dobbiamo essere bravi a “resettare” e iniziare a pensare al derby della prossima settimana”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *