VTB è infinitamente grato al Prof. Giampaolo Ugolini per l’attività svolta

Dalla precedente stagione Vtb Bologna ha avviato una prestigiosa collaborazione con il Prof. Giampaolo Ugolini, Primario  del Reparto di Chirurgia dell’Ospedale di Ravenna e Professore Associato UNIBO.

Ugolini riminese di nascita vive a Bologna, città in cui ha frequentato gli studi, conseguendo nel 1990 la laurea in Medicina e Chirurgia.

Giampaolo Ugolini inoltre è stato un giocatore di pallavolo e proprio sotto le “Due Torri” nella stagione 1986-1987 ha indossato la maglia del Marconi Tours Bologna, squadra di serie A2.

Giampaolo Ugolini con la maglia del Marconi Tours Bologna

Nella precedente stagione agonistica il prof. Giampaolo Ugolini è stata una figura di riferimento all’interno di Vtb per quanto riguarda la gestione e l’organizzazione delle attività che si sono svolte in “piena pandemia”.

Non è stato sicuramente un anno semplice- ha spiegato Ugolini-nel corso della scorsa stagione abbiamo dovuto affrontare diverse situazioni complicate, ma grazie agli sforzi fatti da parte di tutto lo staff di Vtb siamo riusciti ad organizzare al meglio l’attività agonistica.

Per poter garantire lo svolgimento di allenamenti e competizioni, nel pieno rispetto delle norme introdotte dai protocolli anti-covid, sono state inserite nuove figure (come covid manager e altre figure di supporto).

Una sintesi delle dichiarazioni rilasciate dal prof. Ugolini sulla sua esperienza in Vtb:

“Inizialmente seguivo la squadra perché mia figlia fa parte del roster della serie b2 e nel corso di questi mesi (particolarmente difficili e delicati), compatibilmente al mio lavoro, ho supportato Vtb nell’organizzazione dell’attività.

Le regole cambiavano velocemente a seconda della situazione dei contagi ed era fondamentale attuare fin subito le norme e le indicazioni che entravano in vigore (spesso nel giro di pochissimo tempo). L’obiettivo principale ovviamente era quello di tutelare la salute di staff e giocatrici e allo stesso tempo creare, nonostante le numerose restrizioni, un ambiente ottimale per la buona riuscita degli allenamenti e delle competizioni.

“Mi sono confrontato spesso con Roberto Sabbioni e con lo staff di Vtb e insieme abbiamo sempre trovato la miglior strategia per risolvere le varie situazioni che si sono create. Abbiamo gestito al meglio anche l’organizzazione logistica inerente ai tamponi e anche i casi di contagi che si sono verificati sono stati gestiti nel migliore dei modi. Un’altra attività che ho svolto è stata quella di confrontarmi con medici dello sport e indicare alle giocatrici gli specialisti giusti in caso di infortuni o altre problematiche. Tornando  alla stagione precedente un doveroso ringraziamento va anche a tutti coloro che con passione e dedizione hanno collaborato e reso possibile il regolare svolgimento di allenamenti e competizioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *